Una piccola guida su come scegliere l’anello maschile è davvero utile per districarsi intorno a questo spinoso argomento. In genere questo gioiello prezioso viene considerato di esclusiva proprietà femminile. Ma in realtà non è così. L’uomo che indossava un anello, in passato, era di famiglia nobile e il suo gioiello testimoniava l’appartenenza ad una casata di prestigio. Poi la fede è l’altro anello presente sulle mani degli uomini sposati.

ADVERTISEMENT

Ma negli ultimi anni questo accessorio è ritornato di nuovo di moda ed è possibile trovare numerose collezioni anche di brand luxury importanti come Bulgari, Armani e Breil, che dedicano all’uomo dei modelli davvero esclusivi con pietre, in acciaio o in oro. Quali sono le differenze tra anelli per donne e quelli per uomo?

I modelli preferiti per gli anelli da uomo

Se volete sapere come scegliere l’anello maschile allora dovete sapere che, rispetto a quello femminile, è più sottile, delicato ed elegante e può avere delle pietre per impreziosirlo (ma solo in rari casi). Tra i materiali più amati c’è l’acciaio che permette una lavorazione molto semplice che da vita a forme davvero originali. È proprio questa la forza dei nuovi accessori moda per uomo: puntare sul design originalissimo pur avendo sempre una forma rotonda internamente.

L’anello diventa un modo per esprimere la propria personalità e comunicare a tutti le proprie intenzioni. In commercio ormai esistono modelli per tutti i gusti e per tutte le età, si passa da quelli eleganti e sobri a quelli appariscenti diamantati. I fashion stylist che si occupano del design dei gioielli ormai non hanno più limiti e creano accessori sempre più sofisticati.

Per l’uomo giovane è consigliabile scegliere dei modelli metallici formati da diversi giri attorno al dito, oppure quelli con simboli celtici o con forme più strambe. Mentre per un uomo adulto si sceglieranno anelli in oro tipo quelli del brand Bulgari, molto eleganti. Per tutti i fidanzati invece si usa scegliere un solitario classico con un piccolo diamante o una pietra preziosa.

Quali sono i materiali più usati per l’anello maschile?

Una delle varianti più importanti per questo accessorio è il suo materiale, tra quelli più usati c’è l’acciaio, l’argento, l’oro (nelle sue varianti). Inoltre tra le pietre preziose più adatte per questo tipo di gioiello c’è il diamante, ma si possono usare anche il corindone, lo zaffiro, il topazio, il rubino e lo smeraldo.